Case a risparmio energetico con il sistema ibrido

Case a risparmio energetico con il sistema ibrido

Da qualche tempo si sente sempre più parlare di impianti termici che utilizzano un sistema ibrido per il riscaldamento e il raffrescamento domestico in quanto consente un risparmio energetico considerevole e rendere disponibile energia termica all’abitazione nel modo più efficiente.

Vediamo di cosa si tratta e quali vantaggi porta.

Cos’è un sistema ibrido?

Il sistema ibrido abbina l’uso di apparecchi che utilizzano combustibili tradizionali con apparecchi che sfruttano altre fonti energetiche rinnovabili.
La combinazione più usata ed efficiente è data dall’abbinamento di una caldaia a condensazione a una pompa di calore.
In funzione della temperatura esterna l’impianto è in grado di utilizzare la risorsa che permette il maggior risparmio senza rinunciare al comfort termico.

Ad esempio nelle giornate di freddo intenso la caldaia è pronta ad intervenire per il riscaldamento o per la produzione di acqua calda sanitaria, altrimenti il sistema utilizza principalmente la pompa di calore.

Nel nostro territorio la temperatura è mite e questo permette al sistema di funzionare in modalità “ibrida” e in pompa di calore per la maggior parte dell’anno.

Come detto, avendo più fonti da utilizzare per il suo funzionamento, un sistema ibrido permette di risparmiare fino al 50% sui consumi energetici e consente di migliorare l’efficienza energetica dell’ abitazione aumentandone il valore.

Per riuscire a ridurre a risparmiare sulla bolletta si può partire anche da piccoli accorgimenti, se vuoi avere consigli che ti possano aiutare per diminuire i consumi energetici della tua casa scarica la nostra guida gratuita!

Post A Comment

YOUR CAPTCHA HERE