Trattamento dei gas refrigeranti

Trattamento dei gas refrigeranti

I gas refrigeranti sono alla base del funzionamento di molti apparecchi utilizzati negli impianti: come condizionatori e pompe di calore. Molti di questi prodotti però se dispersi in natura causano gravi danni ambientali.

Cosa sono i gas refrigeranti

Sono prodotti chimici che permettono di trasferire in modo efficace il calore da una sorgente calda a una fredda.
In passato venivano usate sostanze come i clorofluorocarburi (CFC) e gli idroclorofluorocarburi (HCFC) che però riducono lo strato di ozono, oggi queste sostanze sono state gradualmente eliminate.
Oggi si utilizzano, gas fluorurati o Fgas, come gli HFC (usati negli impianti di refrigerazione e di condizionamento dell’aria e nelle pompe di calore) che non contribuiscono alla riduzione dello strato di ozono, tuttavia la maggior parte di loro, qualora dispersi, provocano un danno ambientale, avendo un’impatto sull’ “effetto serra”.

Come trattare i gas refrigeranti

Nel caso si dovesse intervenire su un’ apparecchio dotato di questi prodotti, per cause come perdita di gas o semplice ricarica, è fondamentale affidarsi a operatori specializzati dotati del patentino FGas.
Così facendo si evita il rischio di disperdere gas refrigeranti in atmosfera evitando un’ inutile inquinamento atmosferico.
Considera che 1 kg di gas frigorifero R 410 A disperso provoca un livello di inquinamento equivalente a più di 2 tonnellate di CO2.

E’ inoltre importante sapere che alcune di queste sostanze possono essere infiammabili o possono provocare ustioni da congelamento e maneggiarle può essere pericoloso.

Affidarsi a operatori specializzati per il trattamento di gas refrigeranti aiuta a ridurre l’inquinamento ambientale, un’altro modo per riuscire a diminuire l’inquinamento è quello di ridurre i consumi energetici, se vuoi avere qualche consiglio di come fare scarica la nostra guida gratuita!

Post A Comment

YOUR CAPTCHA HERE